QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Il liceo Economico Sociale è in perfetta sintonia con le esigenze culturali e sociali del mondo attuale e favorisce le molteplici scelte professionali coerenti al curriculum didattico. Lo studio interdisciplinare dell’economia, del diritto, delle scienze umane, con particolare riferimento alla sociologia e alle tecniche di rilevazione statistica, educano l’allievo alla padronanza delle tematiche attuali proposte e forniscono le competenze utili per gli studi successivi, in particolare quelli appartenenti all’ambito delle scienze giuridiche, economiche e sociali. Lo studio curriculare di due lingue comunitarie, inglese obbligatorio, francese o spagnolo a scelta dello studente, arricchisce la preparazione e la sensibilità verso culture economicamente e socialmente differenti. Il  liceo offre gli strumenti necessari per utilizzare nuove metodologie comunicative, comprese quelle relative alla media education.

Competenze comuni: a tutti i licei:
  • padroneggiare la lingua italiana in contesti comunicativi diversi, utilizzando registri linguistici adeguati alla situazione;
  • comunicare in una lingua straniera almeno a livello B2 (QCER);
  • elaborare testi, scritti e orali, di varia tipologia in riferimento all'attività svolta;
  • identificare problemi e argomentare le proprie tesi, valutando criticamente i diversi punti di vista e individuando possibili soluzioni;
  • riconoscere gli aspetti fondamentali della cultura e tradizione letteraria, artistica, filosofica, religiosa, italiana ed europea, e saperli confrontare con altre tradizioni e culture;
  • agire conoscendo i presupposti culturali e la natura delle istituzioni politiche, giuridiche, sociali ed economiche, con riferimento particolare all'Europa oltre che all'Italia, e secondo i diritti e i doveri dell'essere cittadini;
Competenze specifiche: dell'indirizzo Liceo Scienze umane opzione Economico-sociale:
  • comunicare in una seconda lingua straniera almeno al livello B1 (QCER) 1;
  • utilizzare criticamente strumenti informatici e telematici per svolgere attività di studio e di approfondimento, per fare ricerca e per comunicare, in particolare in ambito economico-sociale;
  • applicare, nelle diverse situazioni di studio e di lavoro, i metodi e le categorie interpretative proprie delle scienze economiche, giuridiche, sociali e antropologiche;
  • misurare, con l'ausilio di adeguati strumenti matematici, statistici e informatici, i diversi fenomeni economici e sociali;
  • utilizzare le prospettive filosofiche, storico-geografiche e scientifiche nell'analisi dei fenomeni internazionali, nazionali, locali e personali;
  • operare conoscendo le dinamiche proprie della realtà sociale contemporanea, con particolare riferimento al lavoro, ai servizi alla persona, al terzo settore

Quadro orario Liceo Scienze Umane opzione Economico-Sociale

DISCIPLINE

I anno

II anno

III anno

IV anno

V anno

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Storia e Geografia

3

3

 

 

 

Storia

 

 

2

2

2

Filosofia

 

 

2

2

2

Scienze Umane (Psicologia)

3

 

 

 

 

Scienze Umane (Psicologia- Metodologia della ricerca)

 

3

 

 

 

Scienze Umane (Sociologia- Antropologia -Metodologia della ricerca)

 

 

3

3

 

Scienze Umane (Sociologia- Metodologia della ricerca)

 

 

 

 

3

Lingua e cultura straniera 1(Inglese)

3

3

3

3

3

Lingua e cultura straniera 2 (Spagnolo o Francese)

3

3

3

3

3

Diritto ed Economia Politica

3

3

3

3

3

Matematica

3

3

3

3

3

Fisica

 

 

2

2

2

Scienze Naturali

2

2

 

 

 

Storia dell’Arte

 

 

2

2

2

Scienze Motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione cattolica o Attività alternativa

1

1

1

1

1

Tecniche di comunicazione e relazione (Potenziamento)*

 

 

1

 

 

Tot. Ore curricolari

27

27

31

30

30

*Delibera n. 26 del 24 settembre 2019 Progetto di potenziamento “Un’ora sola …. la farei” per le classi terze (inizio secondo biennio)

 

In primo piano

Autonomia

Autonomia Scolastica

18 Dic, 2018

L'autonomia scolastica quale fondamento per il successo formativo di ognuno.

ASL

Scuola, su Alternanza nessuna deroga

25 Giu, 2018

Nessuna deroga o dietro front sull’Alternanza Scuola-Lavoro. Le interpretazioni…